Governo “neutrale” o voto a luglio: il Colle spera ancora nel M5S

Nulla di fatto - Chiuso il terzo giro di consultazioni, il capo dello Stato dà l’ultimatum ai partiti: o dite sì al “mio” governo o si va dritti alle urne
Governo “neutrale” o voto a luglio: il Colle spera ancora nel M5S

Tutto in linea con le posizioni maturate in questo infinito stallo di due mesi, compresa l’ipotesi concreta ed estrema di votare sotto il sole di luglio, tra l’8 e il 15. Mancano venti minuti alle sette di sera quando al Colle Sergio Mattarella si presenta ai giornalisti e svolge a modo suo, con tono asciutto […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.