Governo, chi sta con chi

Le formazioni sono ben definite, il campo di battaglia pure: le privatizzazioni e l’entità della manovra d’autunno. Da un lato c’è il ministro dello Sviluppo economico Carlo Calenda, ex fedelissimo del premier con cui è entrato in rotta dopo essersi sfilato dal tentativo di andare ad elezioni anticipate; il ministro dell’Economia Pier Carlo Padoan (favorevole […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.