Gomorra rialza la testa: ucciso accanto al bimbo

Agguato ad Afragola: sicari sparano sull’auto di un affiliato alla cosca, ferita la moglie, sul sedile posteriore il figlio di 11 anni e un amichetto
Gomorra rialza la testa: ucciso accanto al bimbo

Sette omicidi in dieci giorni. A Napoli la camorra è tornata a sparare. Senza fermarsi davanti a niente. Neanche di fronte agli occhi di due bambini che hanno avuto la sfortuna di trovarsi al posto sbagliato nel momento sbagliato: uno è il figlio della vittima e l’altro è un suo amichetto. Remigio Sciarra, 52 anni, […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.