Gli stupri, la marcia su Roma e il ricordo del 16 ottobre

  Caro Furio Colombo, sbaglio o, prima della preannunciata marcia su Roma, ci sono stati eventi in cui i camerati provvedevano da soli all’uso e al massacro delle donne, che poi lasciavano per morte, come Donatella Colasanti al Circeo? Orazio   È inevitabile ripensare al Circeo e ai giovani autori fascisti (bravi nel massacro e […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.