Gli abusi dei religiosi “un peccato assoluto”. Il Papa chiede perdono

Gli abusi dei religiosi “un peccato assoluto”. Il Papa chiede perdono

Una “mostruosità”. Anzi, una “mostruosità assoluta, un peccato terribile, che contraddice tutto quello che la Chiesa insegna”. Con queste parole papa Francesco definisce il problema degli abusi sessuali perpetrati dai religiosi su giovani vittime. Lo scrive nella prefazione del libro Pater, io vi perdono! Abusato, ma non distrutto di Daniel Pittet, 57enne svizzero che, dai […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.