Giovanni uomo forte, sincero e onesto, cercatore di verità

Adistanza di otto giorni ritroviamo la figura di Giovanni il Battista, anche se in situazione assai diversa. Rinchiuso in un carcere, è stato privato della libertà personale, ma soprattutto della sua potente parola. Il fustigatore del male e del malaffare è stato messo a tacere perché, allora come oggi, la verità gridata costituisce per tanti […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.