Giovane ebreo aggredito a Milano, la Digos dà la caccia a quindici bulli

Il ragazzo preso a pugni domenica perché portava la kippah
Giovane ebreo aggredito a Milano, la Digos dà la caccia a quindici bulli

Milano, tra via Soderini e via San Gimignano, i ristoranti kosher sono molti. Qui si concentra buona parte degli ebrei della città. Qui c’è la scuola ebraica piantonata giorno e notte da camionette dell’esercito. Qui nel novembre scorso è stato accoltellato un ebreo ortodosso di circa 40 anni. Indagini in corso e aggressore ancora in […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.