Ginestra: l’isola del noir. Lo Scerbanenco ritrovato

Perso nel 1943 e salvato dalla guerra esce domani in libreria
Ginestra: l’isola del noir. Lo Scerbanenco ritrovato

Pubblichiamo di seguito un estratto dal “primo noir” inedito di Giorgio Scerbanenco, perso nel 1943, ritrovato nell’archivio di famiglia, ora in libreria per La nave di Teseo. Il libro verrà presentato domani in una giornata dedicata allo scrittore alla Iulm, nell’ambito della Milanesiana, ideata e diretta da Elisabetta Sgarbi. Molti anni fa, in una minuscola […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.