“Giallini e insulti da Gasparri. Meglio non poteva iniziare”

Michele Soavi - Il regista della serie Rai sul vicequestore Rocco Schiavone: “Ringrazio l’ex ministro per i suoi tweet”
“Giallini e insulti da Gasparri. Meglio non poteva iniziare”

Eroe per imbecilli. Imbecille denigrare la polizia e fare apologia della cannabis”. Questa è la recensione, via Twitter, di un ex ministro della Repubblica, Maurizio Gasparri. Nel mirino Pista nera, la prima puntata della serie, tratta dai romanzi di Antonio Manzini, sul vicequestore Rocco Schiavone, interpretato da Marco Giallini. È andata in onda mercoledì sera […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.