» Cultura
giovedì 30/03/2017

“Ghost in the Shell”, del manga è rimasto solo il guscio vuoto

La riproposizione in chiave Marvel degli androidi umanoidi illustrati dal giapponese Shirow Masamune: più che una pellicola, un simulacro
“Ghost in the Shell”, del manga è rimasto solo il guscio vuoto

In principio fu il manga scritto e illustrato dal giapponese Shirow Masamune per Kodansha Comics. Era il 1989, e Ghost in the Shell avrebbe fatto adepti in tutto il mondo, Hollywood compresa: Spielberg, Cameron e i fratelli, ora sorelle, Wachowski. Gli androidi umanoidi avevano già conquistato gloria cinematografica, per dirne uno, con Blade Runner (1982), […]

Per continuare a leggere questo articolo entra ne Il Fatto Social Club
Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.
Cultura

Saki lo scozzese contro la tragica leggerezza dell’essere inglesi

Cultura

Il capolinea degli amori difficili: finita la corsa sfuma anche la passione

“La Ginzburg”, il modo diretto e sincero di stare al mondo
Cultura
L’intellettuale

“La Ginzburg”, il modo diretto e sincero di stare al mondo

di
Cultura
Cinema - European Audiovisual Observatory 2017

Biglietti in calo in tutta Europa. L’Italia la peggiore: -12% di ingressi

Il fulcro della musica sacra di Bach è Bach
Cultura
L’analisi

Il fulcro della musica sacra di Bach è Bach

di

I commenti a questo articolo sono attualmente chiusi.

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×