Gatti (Finpiemonte): “Non è mia la firma sui bonifici milionari”

Gatti (Finpiemonte): “Non è mia la firma sui bonifici milionari”

Le firme per disporre i bonifici non sarebbero le sue. Così Fabrizio Gatti, ex presidente di Finpiemonte, finanziaria della Regione, ha risposto al gip ieri in carcere. Non ha scritto lui il suo nome e il suo cognome sui documenti per trasferire sei milioni di euro dal conto svizzero della società a quelli delle aziende […]

Per continuare a leggere questo articolo entra ne Il Fatto Social Club
Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.