“Fu un grande urbanista”: l’ultima sul Duce è una solenne sciocchezza

La megalomania di Mussolini provocò danni gravissimi alle città italiane, Roma su tutte
“Fu un grande urbanista”: l’ultima sul Duce è una solenne sciocchezza

Mussolini “grande urbanista”? Ma per favore. Benito risultò un grande picconatore e costruttore. Il mussolinismo sfruttò la Città Eterna quale formidabile scenario realizzandovi opere pubbliche importanti, alcune persino di pregio (penso soprattutto al Foro Italico). In tal modo proiettò una immagine di volitiva grandezza “deportando” in compenso a Primavalle e in altre borgate storiche il […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.