Fu quella strada che l’Italia non ha mai voluto prendere

Il giurista - è morto ieri a 84 anni. È stato uno dei grandi protagonisti della vita civile oltreché politico di primo piano. La camera ardente sarà aperta oggi a Montecitorio
Fu quella strada che l’Italia non ha mai voluto prendere

È morto ieri a Roma Stefano Rodotà. Aveva 84 anni: lascia la moglie Carla, i figli Maria Laura e Carlo e la nipote Zoe. La camera ardente sarà aperta oggi a Montecitorio, nella Sala Aldo Moro, dalle 16 alle 20, e domani dalle 10 alle 19. Igrandi scrittori hanno una caratteristica. Vanno dritti al centro […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.