» Politica
venerdì 07/04/2017

Frode fiscale, perquisito “l’amico di Verdini”

Roma - L’imprenditore Ezio Bigotti è accusato di aver pagato legali per prestazioni inesistenti
Frode fiscale, perquisito “l’amico di Verdini”

Decine di perquisizioni in tutta Italia e una ventina di indagati. Sono i numeri di un’inchiesta della Procura di Roma su un giro di false fatture e una corruzione. Tra gli indagati c’è Ezio Bigotti, imprenditore di Pinerolo (Torino), che viene definito negli atti di un’altra indagine – quella sull’appalto Fm4 della Consip – vicino […]

Per continuare a leggere questo articolo entra ne Il Fatto Social Club
Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.
Politica

“Sanità, sprechi e ruberie. Corruzione in una Asl su 4”

Economia

Pop Vicenza, così Bankitalia e Consob non fermarono Zonin

I commenti a questo articolo sono attualmente chiusi.

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×