Francesco, i quattro anni

Grande riformatore, capace di gesti e discorsi di rottura, ma anche attento a non rimettere in discussione il dogma e a compiacere la fede popolare alla padre Pio: ipocrisia o una abile strategia politica?

Francesco è il papa della misericordia, dell’ospitalità, dell’inclusione, il pontefice romano che sta cercando di tenere assieme gli opposti, di piacere a tutti, fuori e dentro la Chiesa. Papa Francesco sta incoraggiando il rientro dell’estrema destra anticonciliare lefebvriana tra le braccia accoglienti di santa madre chiesa, ma ha riabilitato, almeno in parte, i teologi della […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.