» Commenti
lunedì 13/03/2017

Francesco, i quattro anni

Grande riformatore, capace di gesti e discorsi di rottura, ma anche attento a non rimettere in discussione il dogma e a compiacere la fede popolare alla padre Pio: ipocrisia o una abile strategia politica?

Francesco è il papa della misericordia, dell’ospitalità, dell’inclusione, il pontefice romano che sta cercando di tenere assieme gli opposti, di piacere a tutti, fuori e dentro la Chiesa. Papa Francesco sta incoraggiando il rientro dell’estrema destra anticonciliare lefebvriana tra le braccia accoglienti di santa madre chiesa, ma ha riabilitato, almeno in parte, i teologi della […]

Per continuare a leggere questo articolo entra ne Il Fatto Social Club
Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.
Mondo

Chi si prende l’Iraq libero dal califfato?

Commenti

Stadio, ora Firenze sogna (e segna)

Commenti

Carcere, la riforma non è per i boss

di

I commenti a questo articolo sono attualmente chiusi.

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×