Fondazione Piccolomini a rischio: “Zingaretti fai qualcosa subito”

La gestione del patrimonio serve alla raccolta di utili per aiutare 60 attori anziani e disabili in difficoltà. L’appello di Proietti, Gassmann, Cortellesi e altri artisti
Fondazione Piccolomini a rischio: “Zingaretti fai qualcosa subito”

La Fondazione Piccolomini sull’orlo del baratro. Da una parte un parco meraviglioso da cui ammirare la Cupola di San Pietro, con palazzi e ville immersi nel verde a due passi da quelle Mura Aureliale che da 2000 anni fanno la guardia alla Roma storica. Dall’altra, almeno 60 attori anziani o invalidi i quali ogni anno […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.