Foggia nel sangue: il sonno dello Stato genera mafie

29 morti in 2 anni. Il governo si sveglia ora. Procura sotto organico, funzionari inesperti, niente Dda. Adesso 192 agenti in più
Foggia nel sangue: il sonno dello Stato genera mafie

Dopo la carneficina consumatasi mercoledì, tra Apricena e San Marco in Lamis, il ministro dell’Interno Marco Minniti arriva a Foggia e annuncia la “risposta durissima dello Stato” alla mafia foggiana. Ci sono voluti 17 omicidi nel solo 2017, un trentina negli ultimi due anni, ma lo Stato finalmente dichiara di impegnarsi: arriveranno 192 unità aggiuntive […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.