Firme false, Grillo avverte: “Via chi ha sbagliato”

Palermo e Bologna - Per il M5s dieci indagati nella città siciliana e quattro in Emilia. E il blog promette: “Niente sconti”
Firme false, Grillo avverte: “Via chi ha sbagliato”

L’ultimatum di Grillo e Casaleggio, calato dal blog sugli indagati palermitani che non vogliono auto-sospendersi. Ma che ora rischiano grosso, perché il referendum ha reso impazienti i vertici. Nel giorno in cui da Bologna arriva la notizia di quattro indagati per la raccolta firme del M5s, tra cui il consigliere comunale Marco Piazza, a scuotere […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.