Fiat e Agnelli, una fuga all’estero con sorpresa

Il tre settembre scorso Exor è emigrata in Olanda: la questione non è il risparmio fiscale, ma blindare la società in mano al grande degli Elkann
Fiat e Agnelli, una fuga all’estero con sorpresa

Il sette giugno scorso, al Juventus stadium di Torino, si sono riuniti i soci della Giovanni Agnelli & C. società in accomandita per azioni. Sono 90 discendenti del senatore Giovanni Agnelli, azionisti della cassaforte di famiglia che controlla la ex “galassia Agnelli” attraverso la Exor, holding a cui fanno capo Fiat Chrisler Automobiles (Fca), Ferrari, […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.