Feste e pallottole, Bibi ride ma perde la sfida mediatica

The day after - La strage dei palestinesi al confine ha conseguenze diplomatiche per Tel Aviv, espulsioni di ambasciatori con la Turchia
Feste e pallottole, Bibi ride ma perde la sfida mediatica

Si piangono i morti nelle strade di Gaza e si spara ancora lungo la Barriera di confine. In qualche migliaio sono tornati ieri a sfidare i cecchini israeliani appostati lungo tutta la frontiera, certamente non era la folla di lunedì. Due palestinesi sono stati uccisi lungo il confine, 250 feriti. La strage dei manifestanti – 60 […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.