Fermi tutti, abbiamo “spersonalizzato”

Chi fosse andato in coma, metti, a giugno, prima di perdere conoscenza avrebbe sentito Renzi pronunciare urbi et orbi la sua promessa d’ordalia: “Se perdo vado a casa”. Risvegliandosi oggi, l’infermo sentirebbe la stessa voce dire: il referendum è “il bivio tra chi dice Sì perché vuole cambiare e chi dice No perché vuole rimanere […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.