Favori ai clan: “Ho visto il segretario di Alfano”

Il carabiniere-spia voleva un trasferimento in un comando cruciale per le indagini
Favori ai clan: “Ho visto il segretario di Alfano”

Un appuntato carabiniere della tenenza di Marano (Napoli), Angelo Cantone, da ieri in carcere con l’accusa di essere a libro paga di un uomo del clan Polverino, al quale svelava notizie riservate su indagini in corso e anticipava perquisizioni a caccia di latitanti, avrebbe incontrato il segretario del ministro Alfano per provare a farsi trasferire […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.