Fantastichini, il don Pietro di Squadra antimafia

L’effetto Gomorra è arrivato anche in una delle regioni più arretrate della Tv quale la fiction Mediaset, ibernata di default nei modelli anni Ottanta. Invece l’ottava stagione di Squadra antimafia (Canale 5, giovedì sera), da sempre una delle migliori produzioni di Taodue, aggiorna l’eterna trattativa tra bene e male. Più degli agenti coordinati dal vicequestore […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.