“Fanno una figuraccia, però a testa alta”

“Il giorno in cui mio padre disegnò in aereo il discorso del 1997”
“Fanno una figuraccia, però a testa alta”

Una scelta “onorevole, che da noi non sarebbe mai stata fatta”. Jacopo Fo, figlio di un premio Nobel per la Letteratura, sa bene che i giochi di potere “sono dappertutto”. La differenza sta nel modo di affrontarli. “Gli svedesi avrebbero potuto trovare un escamotage. Invece si sono presi tutta la responsabilità. Hanno fatto una figuraccia, […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.