Fallita la sua riforma delle finanze sante, Francesco lo scarica

Bergoglio gli aveva affidato il compito di rimettere ordine nei conti, lui si è fatto ricordare per gli sprechi
Fallita la sua riforma delle finanze sante, Francesco lo scarica

George Pell ha compiuto 76 anni un paio di settimane fa e la pensione, non lontana, è l’unico rimedio per il Vaticano. Era un protagonista del pontificato di papa Francesco, adesso è soltanto un fallimento. Jorge Mario Bergoglio gli ha concesso un permesso per respingere le accuse di pedofilia e di stupro che provengono dall’Australia. […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.