Ex Opg di Aversa, il dolore dei “pazzi” chiusi dentro

Nell’ospedale psichiatrico - Nicola Graziano, magistrato a Napoli, si è fatto internare per raccontare la vita di chi è fuori dalla società
Ex Opg di Aversa, il dolore dei “pazzi” chiusi dentro

“Il paziente si presenta tranquillo e disponibile al colloquio. Risponde con coerenza alle domande, anche se, a volte, presenta una ipocriticità. Su alcuni momenti asserisce con atteggiamento fatuo forzato sul quale si nutrono dubbi. Riferisce di essere stato arrestato per aggressione a una sua compagna con la quale ha un figlio di 8 anni. Sembrerebbe […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.