“Espropriate casa Hitler, va rasa al suolo”

Rimozioni - La dimora di Braunau, dove nacque il Führer, è ancora meta di nostalgici nazisti
“Espropriate casa Hitler, va rasa al suolo”

Udite udite: quando manca poco al bis del ballottaggio presidenziale, dopo l’annullamento di quello vinto sul filo di lana dal verde Alexander Van der Bellen sull’ultranazionalista Norbert Hofer, succede che la coalizione di governo annunci ieri la decisione di espropriare – senza compenso – la casa dove nacque Adolf Hitler, in quel di Braunau am […]

Per continuare a leggere questo articolo entra ne Il Fatto Social Club
Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.