Ergastolo a Bossetti, è lui l’assassino di Yara

La sua voce in aula: “Vi supplico, rifate l’esame del Dna. La condanna sarà il più grave errore giudiziario del secolo”. L’avvocato: “È innocente”

Jeans e polo blu, la voce emozionata, Massimo Bossetti per mezz’ora ha scandito la sua difesa finale: “Vi supplico, rifate l’esame del Dna”. Ha ammonito: “Se mi condannerete sarà il più grave errore giudiziario di questo secolo”. Dodici ore dopo, quando a Bergamo sono le 20 e 35, il presidente della corte d’Assise Antonella Bertoja […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.