Eravamo Frank Zappa, il generale Dalla Chiesa… e io, dietro le quinte

Vincenzo Spera - È stato il promoter dei big: da Vasco Rossi a De Andrè, passando per Grillo: “Ora è tutto diverso, se mi guardo intorno sto male”
Eravamo Frank Zappa, il generale Dalla Chiesa… e io, dietro le quinte

De Gregori, Tina Turner e Joe Cocker, De Andrè, Clapton, Gabriel, Vasco, Grillo, Paolo Conte, Sabrina Salerno e Rocco Hunt. Potrebbero essere alcuni degli arstisti di “una fila interminabile” che Vincenzo Spera, promoter sessantaquattrenne ha fatto esibire stando A un metro dal palco, come racconta nel libro omonimo. Una vita “tutta per la Musica live”. […]

Per continuare a leggere questo articolo entra ne Il Fatto Social Club
Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.