Epopea Milan, ultimo atto: B. concede l’esclusiva ai cinesi

L’ex premier vuole vendere: intesa (non vincolante) con gli orientali
Epopea Milan, ultimo atto: B. concede l’esclusiva ai cinesi

In piena celebrazione del cinquantenario della Rivoluzione Culturale, un Silvio Berlusconi sempre più trasfigurato nel vecchio Mao Tsé-Tung annuncia la sua: e dopo aver detto di voler lasciare il Milan “in mani italiane”, apre ufficialmente alla Cina. “Fininvest ha raggiunto un accordo per un periodo di esclusiva con un gruppo di investitori cinesi relativo alla […]

Per continuare a leggere questo articolo entra ne Il Fatto Social Club
Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.