Emiliano: “Tap come Auschwitz, Calenda non pensa ai cittadini”

Emiliano: “Tap come  Auschwitz, Calenda non pensa ai cittadini”

Prima l’accusa del governatore Michele Emiliano: il cantiere Tap di Melendugno “sembra Auschwitz”. Dopo poche ore le scuse: “Il paragone tra il cantiere Tap e Auschwitz è oggettivamente sbagliato”. “Dire che il cantiere è uguale ad Auschwitz è grave e irrispettoso”, risponde il ministro per lo Sviluppo economico, Carlo Calenda. Il botta e risposta tra […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.