Emiliano in Procura: “Sì l’amico di Tiziano è venuto a cercarmi”

Consip, agli atti gli sms di Lotti al governatore: “Conosciamo Russo”. Romeo, i giudici: “Diceva di soldi dall’estero per Renzi sr”
Emiliano in Procura: “Sì l’amico di Tiziano è venuto a cercarmi”

Michele Emiliano ieri è stato sentito come testimone nell’inchiesta Consip, dal pm Mario Palazzi e dal procuratore capo Giuseppe Pignatone sugli sms con Luca Lotti svelati dal Fatto il 24 febbraio scorso. Dopo un mese, per l’eccessiva grancassa mediatica (la candidatura di Emiliano contro Renzi) i pm hanno cristallizzato un elemento importante e acquisito gli […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.