Elizabeth Strout. “Dal Pulitzer a Trump sono diventata spietata”

Elizabeth Strout. “Dal Pulitzer a Trump sono diventata spietata”

Dio ti prego fa che non accada. Donald Trump è una persona così spregevole che non posso nemmeno immaginare che possa diventare il prossimo presidente degli Stati Uniti”. Senza mezzi termini e con il timbro di voce incrinato dal disprezzo, la scrittrice statunitense Elizabeth Strout inchioda il magnate Donald Trump, che da domenica è in […]

Per continuare a leggere questo articolo entra ne Il Fatto Social Club
Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.