Ecco come abbiamo venduto l’anima al mercato

Ecco come abbiamo venduto l’anima al mercato

Le pretese del neocapitalismo sono menzogne, le attività produttive vanno indirizzate innanzitutto verso i bisogni primari, ci troviamo di fronte a una colossale mercificazione, priva di alcun fondamento logico. Non è una critica all’economia contemporanea di un attivista No global, sono parole dall’ultimo libro di Paolo Maddalena, giurista, ex magistrato della Corte dei conti e […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.