“Eataly ha imparato anche dai suoi errori: ora la Borsa”

Il presidente esecutivo spiega la strategia verso la Cina e risponde alle polemiche sul parco Fico e i lavoratori precari
“Eataly ha imparato anche dai suoi errori: ora la Borsa”

Dopo 10 anni in Luxottica, uno a Palazzo Chigi con Matteo Renzi, da due anni Andrea Guerra è presidente esecutivo di Eataly. Andrea Guerra, a che punto è il percorso verso la quotazione in Borsa di Eataly? Ci avete ripensato? Eataly ha chiuso l’undicesimo anno di vita ma per molto tempo è stata un solo […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.