“È troppo facile essere giudicati arrivando da Secondigliano”

Antonia Truppo - L’attrice partenopea è la madre delle siamesi di “Indivisibili”: “La candidatura agli Oscar? Un’occasione mancata”
“È troppo facile essere giudicati arrivando da Secondigliano”

Nell’immaginario commissariato de La squadra, Antonia Truppo interpretava Paola Criscuolo. Una poliziotta introversa e riottosa all’autorità costituita che in breve decideva di allontanarsi dal mestiere delle armi per dedicarsi alla precaria salute di sua madre. Ora che è madre a sua volta – in un curioso ribaltamento di prospettiva – l’attrice di Secondigliano: “Vengo proprio […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.