È la festa di tutte le donne o solo di quelle di potere?

Entro nell’8 marzo stordito dalle buone notizie per questa festa storica spesso riempita di ipocrisia: s’ode a destra lo squillo di tromba di Unioncamere sul numero di imprenditrici in crescendo rossiniano, da sinistra risponde l’Anci con un terzo dei comuni italiani che negli ultimi trent’anni sono stati amministrati da donne. Dunque la situazione è davvero […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.