È indagato ma continua a dire che è un bravo Fillon

Francia, il candidato dei Républicains deve rispondere di appropriazione indebita per i falsi impieghi, ma con veri stipendi, alla moglie e ai due figli
È indagato ma continua a dire che è un bravo Fillon

François Fillon è formalmente iscritto nel registro degli indagati da ieri. La convocazione dai giudici era attesa per oggi ma è stata anticipata discretamente, a sua richiesta, di un giorno. “Perché si potesse svolgere in condizioni serene”, hanno spiegato i suoi legali. Il candidato della destra per l’Eliseo ha evitato in questo modo l’appostamento delle […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.