È azzurro il treno dei desideri

Azzurro. Luca non mi chiama, io faccio lo stesso con lui. Ormai sono diciannove giorni. I primi dieci matti e disperatissimi, poi sempre meno a dire la verità. È chiaro che “esce” con un’altra, Manolita non lo regge dal primo momento in cui gliene ho parlato. Ora mi sembra che tutta questa assenza, sofferta fino […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.