E adesso si spaccano pure gli alfaniani: “Micari è di sinistra”

E adesso si spaccano pure gli alfaniani: “Micari è di sinistra”

Nonostante l’accordo stretto tra Matteo Renzi ed Angelino Alfano sulla candidatura di Fabrizio Micari come governatore in Sicilia, nel partito del ministro degli Esteri la scelta agita le acque. C’è chi non approva il profilo “di sinistra” del candidato e chi propone le primarie. Ieri nel corso di un vertice di Ap convocato in un […]

Per continuare a leggere questo articolo entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora


entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora

© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.