Due pessimi anni coi nuovi padroni del giornale

Tracolli - La svolta “molto filo-governativa”, le 7 mila copie, i nuovi tagli e gli insulti alla redazione
Due pessimi anni coi nuovi padroni del giornale

“Non puoi fare il giornalista con il terrore che ti tolgano la sedia sotto il sedere. Devi avere un minimo di serenità”. Ti raccontano così nei corridoi dell’Unità. Il bilancio dei due anni della gestione Pessina, a sentire i giornalisti, non è trionfale. “Unità, soltanto la testata è sempre la stessa”, racconta un cronista oggi […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.