Dottoressa violentata per 3 ore in ambulatorio

È successo a Trecastagni mentre era di turno di notte, subito fermato un 26enne
Dottoressa violentata per 3 ore in ambulatorio

Un uomo si presenta alla guardia medica, citofona, dice di sentirsi poco bene, mentre il medico che lo osserva dalla telecamera di sorveglianza gli apre la porta. Succede ogni giorno e oggi notte in tutta Italia, ma questa volta nel presidio di Trecastagni, diecimila abitanti alle pendici dell’Etna, si è consumato l’orrore. Il 26enne Alfio […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.