Dossier e soffiate, i segreti dello Squalo

Bernard Squarcini - Era il capo degli 007 nominato da Sarkozy, ora è sotto accusa
Dossier e soffiate, i segreti dello Squalo

Nel 2008, Nicolas Sarkozy, allora presidente della Repubblica, lo aveva messo a capo dei Servizi segreti francesi. Ora Bernard Squarcini ha grossi problemi con la giustizia. Dopo due giorni di fermo, l’Ispezione generale della polizia lo ha incriminato per traffico d’influenze e violazione del segreto professionale. L’ex 007 è sospettato di usare la fitta rete […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.