Doppia punizione a Dundar condanna e spari a Istanbul

Il giornalista critico del regime assalito, ma illeso, prima della sentenza: cinque anni di carcere per l’accusa di “golpe” contro Erdogan

È stata la moglie del direttore del Cumhuriyet Can Dundar, la prima a intervenire e cercare di fermare quell’uomo che, ieri, si era avvicinato al marito, davanti al Tribunale di Istanbul e gli aveva detto: “Sei un traditore” mentre gli puntava la pistola e iniziava a sparare. Dilek Dundar l’ha trattenuto mentre aveva stringeva ancora la […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.