Dopo le inchieste si dimette il “pitbull” di Chiara Appendino

Una cena ha sugellato la fine del suo lavoro come portavoce della sindaca di Torino, Chiara Appendino. Da giovedì notte Luca Pasquaretta ha lasciato l’incarico che ricopre dal giugno 2016, quando la candidata del Movimento 5 Stelle è stata eletta prima cittadina del capoluogo piemontese. Dietro la decisione ci sono i guai giudiziari di Pasquaretta […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.