Donald “lo scardinatore” fra strategia e ignoranza

Il neo-eletto rompe la regola diplomatica che dura dal 1979 e parla con la leader di Taiwan, l’“altra Cina”
Donald “lo scardinatore” fra strategia e ignoranza

Per il suo primo incidente diplomatico, Donald Trump ha scelto nientedimeno che la Cina, l’unica vera potenza che da anni fa paura allo Zio Tom. Non che non ci fossero già state avvisaglie, ma un conto è ciò che si dice in campagna elettorale, un conto è la prudenza diplomatica richiesta, almeno nella fase di […]

Per continuare a leggere questo articolo entra ne Il Fatto Social Club
Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.