Donald dà la sveglia a Renzi. Fallisce l’asse Usa per il Sì

Si riparte da zero - Il premier “rimbambito” dalla notizia: la diplomazia italiana già al lavoro per costruire un filo diretto con il magnate finora snobbato
Donald dà la sveglia a Renzi. Fallisce l’asse Usa per il Sì

Matteo Renzi non ha dormito molto, nella notte tra martedì e mercoledì. “Mi sono addormentato mentre Hillary era in vantaggio, poi mi sono svegliato per dei messaggi”. Ore 19, Camera dei deputati, il premier sta ancora cercando di metabolizzare quello che è successo. E di capire che effetto avrà sul futuro delle relazioni italiane (e […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.