Don Zerai, il reato di salvataggio è tutta colpa della Bossi-Fini

Caro Furio Colombo, don Zerai non era il prete che faceva circolare tra i profughi, specialmente eritrei come lui, il numero del suo telefono satellitare in modo che qualcuno potesse avvisarlo di essere su una barca in pericolo, per poter avvisare subito la Guardia Costiera o (in quei tempi di civiltà) Mare Nostrum? Ha fatto […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.