Dl Dignità, caso chiuso: niente “manina”. Nuovo scontro Di Maio-Confindustria

Dati - Inps li mandò in tempo, la Ragioneria no
Dl Dignità, caso chiuso: niente “manina”. Nuovo scontro Di Maio-Confindustria

Il caso degli 8.000 precari che rischiano di restare disoccupati col decreto dignità è chiuso: non c’è stata nessuna “manina” che ha inserito all’ultimo quei numeri nella relazione tecnica all’insaputa del ministero di Luigi Di Maio, anche se restano frutto di una simulazione arbitraria dell’Inps di Tito Boeri. Lo ha di fatto ammesso lo stesso […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.