Divina Provvidenza, il senatore Azzollini a giudizio per il crac

Divina Provvidenza, il senatore Azzollini a giudizio per il crac

La Procura della Repubblica di Trani ha chiesto il rinvio a giudizio per il senatore Antonio Azzollini (Nuovo centrodestra) e per altre diciassette persone nell’ambito del procedimento sul crac per 500 milioni di euro della Casa della Divina Provvidenza di Bisceglie (provincia di Barletta Andria Trani). Al senatore, i magistrati tranesi contestano i reati di […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.